Il Catalogo

Oreste da Molin 1856 - 1921

A cura di

  • Davide Banzato
  • Franca Pellegrini
  • Nico Stringa
  • Paolo Tieto

 

 

La Mostra dedicata ad Oreste Da Molin (Musei Civici agli Eremitani di Padova, dal 2 aprile al 9 luglio) è accompagnata dalla pubblicazione di un catalogo dedicato alla rassegna e che rappresenta la più importante ricerca sull’opera e la personalità del pittore di Piove di Sacco.

Il volume, edito dalla Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco, dal Comune di Padova – Assessorato ai Musei, in collaborazione con le Industrie Grafiche Peruzzo, l’Argos Gas e la Cattolica Assicurazioni, ospita quatto saggi di alcuni tra i maggiori esperti dell’Ottocento Veneto.

Nico Stringa, docente all’Università Ca’ Foscari di Venezia, analizzala figura del pittore piovese a cavallo tra i due secoli; Paolo Tieto, il più noto storico e critico d’arte della Saccisica, ripercorre la figura di Da Molin in riferimento al “suo tempo e alla sua città natale”.

Davide Banzato, Direttore dei Musei Civici e Biblioteche del Comune di Padova, inserisce l’artista nel contesto della pittura del tardo Ottocento veneto, coniugandone “la continuità con la tradizione”, in fine Franca Pellegrini, Conservatore del Museo d’Arte mediavele e moderna di Padova, traccia il profilo della fortuna critica di Da Molin, delle mostre e del collezionismo che a lui si è interessato.

Il catalogo contiene inoltre centoundici schede di opere.

Negli “apparati”, da segnalare la biografia dell’artista, le esposizioni e una ricca bibliografia.

torna alla homepage